Blog Amarcord 1×08

La lunga serie di post negativi è giunta al termine. Infatti, nella seconda metà di questa stagione ci sarà un po’ più di luce. La serie purtroppo è stata cancellata dai piani alti. Ovvero, avvicinandoci al passaggio al nuovo blog, non si può più parlare di Amarcord. La puntata numero 8 in ogni caso raccoglie un paio di post a cavallo con la firma del contratto delle Magie di Omnia – il Signore del Destino e l’ultima stesura del romanzo. Spulciando nel blog non ho trovato molti post, questo perchè in quel periodo ero molto impegnato a scrivere (immagino) ma cercando una ragione più aulica posso riallacciarmi al concetto che si scrive di più quando si è tristi. Forse, quando ero un aspirante scrittore frustrato avevo più da dire, da lamentarmi e da rimbrottare. Poi il mondo dell’editoria mi ha spalancato le sue strettissime porte e mi sono ridimensionato, ora non mi definisco scrittore – io scrivo libri – e sono più sereno dal punto di vista emotivo. La sicurezza di un contratto editoriale fa molto, è vero, ma soprattutto quando si realizza un sogno bisogna essere consapevoli di aver raggiunto uno dei tanti traguardi della nostra vita, altri ci attendono, ovvio, ma non dimentichiamoci mai che fin lì ci siamo arrivati. Non accontentarsi, quello no, ma essere contenti, quello decisamente sì.

Questo è il primo, lapidario, post in cui annunciavo la pubblicazione, data 20 gennaio 2009:

E luce fu. Infine un riflettore si spostò su questo pianeta e sui suoi abitanti. E Omnia vedrà la luce. Potrete viverla, sognarla, emozionarvi. Chi, come, dove, quando? Restate sintonizzati.

Non avevo ancora firmato il contratto ma almeno avevo avuto la conferma sull’uscita e avevo avuto anche il primo colloquio con Gianni La Corte che mi aveva vietato di fare qualsiasi annuncio ufficiale.
Dopo è venuto questo altro post criptico, data 1 Aprile 2009. Non avevo ancora autorizzazioni ufficiali e mi ero assentato per mesi presissimo dalla stesura:

“La vedo… quasi ci sono”. Sì la luce, finalmente la vedo. Incrociando l’incrociabile Omnia vedrà la luce quest’anno, io un po’ già la vedo. Non ho avuto autorizzazioni ufficiali però ci tengo a buttare qui uno spiraglio della luce che vedo.

Lo spiraglio è la scaletta del romanzo che è completata in accordo con l’editore. E’ stato un lavoro lungo e complesso, fatto di invenzioni e ripensamenti, controlli e idee alla rinfusa. Ma finalmente la struttura c’è e in queste ore ha preso forma anche il romanzo. Il nuovo romanzo.
Ho steso il primo strato di calcestruzzo, ho un incipit, ho un capitolo, ho tanta fiducia. E’ già molto a questo punto.
Per ora non ho molto altro da dire se non che le origini di Omnia si sono arricchite di un nuovo importante tassello… ma ve ne parlerò più avanti. Stay tuned!

Per chi si era preoccupato della mia salute mentale fino ad allora, è stato un sollievo. Non avevo idea dell’avventura fantastica alla quale andavo incontro con quei semplici annunci, ma è stato stupendo e la funzione di quel diario delle emozioni che era stato il blog, ha sortito i suoi effetti, mi diverto molto a leggere i post che scrivevo anni fa, spero vi divertirete anche voi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...