Questione di secondi: capitolo 6

Cosa si fa quando si hanno tante idee da far collimare in un’unica trama? E se queste idee poi devono anche chiudere un cerchio, una spirale iniziata due libri prima?

Una domanda del genere, penso se la siano fatta tutti gli scrittori che si sono trovati a scalettare l’ultimo volume di una trilogia.

Ci sono stati momenti, prima dell’inizio della stesura del terzo libro, quando avevo una scaletta fatta e finita in cui avevo un blocco gigantesco.

Avevo chiuso la scaletta del terzo romanzo più di un anno fa.

Da allora, anche la trama del secondo libro era stata cambiata perchè ho avuto idee che ho considerato migliori. Così, sapendo già dall’inizio che avrei scritto una trilogia, ho elaborato anche il volume successivo.

Terminata la stesura del secondo libro ho riletto la scaletta del terzo.

E subito ho avuto la sensazione che mancasse qualcosa. Che fosse spenta. Lì ho ricominciato a pensare, a scandagliare i recessi della mia fantasia alla ricerca di idee. Quando ne ho trovata una (anzi più di una) che fosse all’altezza, mi sono trovato con l’incognita di come amalgamarla con la trama preesistente.

Sì perchè non si trattava di buttare via quello che c’era, ma di arricchirlo.

Più volte mi è stato rimproverato di aver messo troppe idee nei miei scritti. Non credo però che questa sia una pratica sbagliata. Non è il mettere troppe idee in un romanzo che è nocivo, lo è non organizzarle a dovere e non renderle fruibili, che ne fa uno spreco evitabile.

Se si è in grado di restituire un unicum fluido e scorrevole, che porta con se pietre preziose e polvere di stelle, la soddisfazione di aver creato qualcosa di speciale e personale è più grande.

Romanzi con poche idee ce ne sono fin troppi. A volte penso di averne messe talmente tante in quello che ho appena scritto che temo di non averne più per quello che scriverò dopo. Ma poi, chissà come mai, ne trovo sempre.

Credo che le idee creino idee.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...